La veglia “We Stand with #Orlando”

Il 17 giugno 2016 alle ore 21.00 le associazioni Arcigay Chieti, Arcigay Pescara, Arcigay Teramo e Jhonatan – Diritti in movimento hanno organizzato una veglia per ricordare le vittime della strage di Orlando.

Riportiamo l’intervento di Arcigay Chieti e alcune foto dell’evento.

“Lo scopo di questa veglia è quello di commemorare le vittime della strage di Orlando avvenuta la notte tra sabato e domenica scorsa in una discoteca frequentata dalla comunità LGBT+ per mano di un folle omofobo integralista e per esprimere vicinanza e solidarietà ai feriti e a tutti i loro cari.

Ma il senso di questa veglia è piu ampio: è un segnale alla società

In questi giorni in cui la notizia è stata distorta, sminuita o ignorata, abbiamo capito quanto sia necessario un segnale forte, un gesto simbolico e la costruzione di un percorso di cambiamento definitivo perche non si ripetano certi atroci fatti e perche la comunità LGBT+ non sia piu discriminata anche nel mondo civilizzato occidentale, in cui tutti poco tempo fa si sentivano #charlie ma nessuno ha il coraggio oggi di sentirsi #gay.

Lampante è anche la pressochè totale assenza delle istituzioni abruzzesi (eccezion fatta per il presidente della provincia di Pescara, Antonio Di Marco) che hanno totalmente ignorato la nostra richiesta di adesione a questa veglia, inoltrata al governatore D’Alfonso, ai sindaci di Pescara, Teramo e Chieti e ai presidenti delle province.

Noi respingiamo fortemente le accuse di vittimismo mosse alla comunita LGBT+ da chi sostine che in fondo le vittime sono “persone” prima che “omosessuali” e che sarebbe quindi superfluo fare distinzioni, come se in realtà non ci fosse un insensato sentimento omofobo alla base di questa tragedia.

Questo ci riporta a pensare quanto sia necessaria e improcrastinabile una legge a contrasto dell’omofobia e di tutte le discriminazioni.

L’omofobia non è e non può essere un’opinione

C’è un lavoro molto duro di alfabetizzazione dei sentimenti e delle emozioni da fare nella società e noi tutti vogliamo impegnarci per cambiare le cose, pertanto oggi con questa veglia vorremmo non solo ricordare i nostri fratelli e le nostre sorelle che piangiamo disperati, ma anche lanciare un messaggio di amore, amicizia e solidarietà”

Qui tutte le foto
Servizio del quotidiano “Il Pescara”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...